LA LAVAREDO ULTRA TRAIL PARLA STRANIERO

Testo di Maurizio Scilla

Foto © Organizzazione

 

L’anno scorso a causa della pandemia la “La Sportiva Lavaredo Ultra Trail” era stata cancellata saggiamente dagli organizzatori. La gara principe nel mondo del trail in Italia, evento di riferimento internazionale, molto apprezzata anche dagli stranieri.

 

 alex garcia carrillo vincitore cortina skyraxe

 

CORTINA SKYRACE

La Cortina Skyrace è la prima gara a prendere il via, con un percorso di 20 km e 1000 m+, 300 gli atleti che si sono dati battaglia. Tra gli uomini è uscito vincitore lo spagnolo Alex Garcia Carrillo, che ha fatto registrare il nuovo record del percorso: 1h32’33”, seconda posizione per il trentino Alex Cavallar, staccato solo di 40”, podio completato dal piemontese Gianluca Ghiano.

 

marta fabris vincitrice cortina skyrace

 

Podio tutto italiano tra le donne, la vittoria è andata alla vicentina Marta Fabris in 1h57’52”, che ha distanziato abbastanza nettamente Chiara Fumagalli (2h02’19”) e Pina Deiana (2h02’48”).

 

CORTINA TRAIL

Venerdì mattina era il momento del Cortina Trail, 1200 gli atleti al via su un percorso spettacolare di 48 km e 2600 m+. Nella prima parte i trailer hanno girato attorno alle Tofane, sfiorando Col Rosà e risalendo la Val Travenanzes fino ad arrivare a Col dei Bos, nella seconda hanno corso all’ombra di Averau e Nuvolau, transitando al passo Giau, alla Forcella Ambrizzola,al rifugio Croda da Lago e al lago d’Ajal prima del traguardo finale.

 

antonio martinez perez vincitore cortina trail 

 

In campo maschile lo spagnolo Antonio Martinez Perez ha gestito il ritmo nella prima ora e mezza di gara, per aprire poi il gas ed andare a vincere con il nuovo record del tracciato in 4h17’14”, abbassando di oltre 3’ il record precedente, stabilito dallo statunitense Zach Miller nel 2018 (4h20'24"). Podio scandinavo per i restanti gradini del podio, secondo posto per il norvegese Jo Forseth Indgaard in 4h23’41” e bronzo per il finlandese Mårten Boström (4h26’31”). Primo italiano il trevigiano Marco Piccin, sesto in 4h51’01”.

 

elisa desco vincitrice cortina trail

 

Gara tutta di testa, tra le donne,per la piemontese Elisa Desco, che vive in Valtellina ha letteralmente demolito il vecchio record della yankee Hillary Allen del 2018, tempo finale di 5h06’57” per lei. Lontanissime la seconda e la terza classificate, entrambe polacche: nell’ordine Ursula Paprocka (5h24’19”) e Katarzyna Wilk (5h25’43”).

 

LAVAREDO ULTRA TRAIL

Venerdì alle 23 il via della gara clou “La Sportiva Lavaredo Ultra Trail” con tanto pubblico a incitare i 1200 atleti, in programma 120 km e 5800 m+, con 3 partenze scaglionate ogni 10’ causa Covid 19.

hannes namberger vincitore LUT

 

Nei primi km e’ il catalano Andreu Simon Aymerich a dettare il ritmo, seguito dal nostro Andreas Reiterer che a causa di problemi di stomaco sarà costretto al ritiro al Col Gallina. Nel frattempo il tedesco Hannes Namberger guadagna posizioni, rientra sullo spagnolo e passa al comando prima del Col Gallina dove transita con 50” di vantaggio . Al Passo Giau (104 km) i due transitano insieme, ma nel tratto seguente il bavarese cambia marcia e va a tagliare il traguardo con il nuovo record del percorso, 12h02’12” il suo favoloso tempo. Andreu Simon taglia il traguardo in via Italia 7 minuti dopo in 12h09’13”, terzo posto per il Sebastian Krokvig in 12h33’14”, già terzo a Cortina nel 2017.

Completano la Top Ten, l’olandese Peter Van Der Zon, il francese Elias Kadi, la leggenda della corsa in montagna in Italia, il valtellinese Marco De Gasperi, l’altro francese Alban Berson, lo svedese Johan Lantz, il veneto Roberto Mastrotto e il greco Fotis Zisimopoulos.

 

camille bruyas vincitrice LUT

 

Tra le donne, un trio è protagonista della prima parte, è composto dalla francese Camille Bruyas, dalla statunitense Katie Schide e dalla spagnola Azara Garcia. Nella seconda parte di gara la transalpina già vincitrice in terra italiana nel mese di maggio alle Porte di Pietra, prende il comando e va a vincere in 14h06’16” poco sopra il record del 2017 dell’altra transalpina Caroline Chaverot (14h05’45”). Secondo gradino del podio per la yankee Katie Schide (1h28’21”), già seconda alle Porte di Pietra, mentre al terzo posto si piazza la svedese Mimmi Kotka (14h51’09”). Nella top ten anche la spagnola Azara Garcia, la svizzera Kathrin Gotz, la polacca Paulina Krawxzak, l’austriaca Esther Fellhofer, la russa Anna Korobko, la britannica Sophie Grant e l’altra polacca Malgorzata Pazda Pozorska. Appena fuori dal podio, undicesima la prima italiana, l’ampezzana Barbara Giacomuzzi, seguita da Camilla Spagnol e Giulia Vinco.

 

ULTRADOLOMYTES

Sabato mattina alle 8, lo start della seconda edizione della UltraDolomites, partenza da Sesto (Bolzano) e arrivo a Cortina dopo 80 km e 4100 metri di dislivello positivo.

 

marek causidis vincitore ultradolomites

 

A metà gara, gara tutta da decidere con il ceco Marek Causidis e lo spagnolo Mario Olmedo separati da pochi secondi, seguiti dallo svizzero Adrian Brennwald e dal trentino Christian Modena. Ma nel tratto nella Val Travenanzes Causidis si avvantaggia nettamente e va a chiudere in 8h10’26”, nettamente staccato lo spagnolo Mario Olmedo conquista il secondo posto in 8h26’08”, grande prestazione per Christian Modena che occupa il terzo gradino del podio in 8h32’44”. Nella Top Ten altri due italiani, Manuel Speranza nono e Giuseppe Breda decimo.

 

martina valmassoi vincitrice ultradolomites

 

Tra le donne gara sempre di testa per la bellunese Martina Valmassoi che taglia il traguardo di Cortina in 9h21’11”, bella battaglia lungo il percorso per la medaglia d’argento tra la polacca Katarzyna Solinska e la bulgara Mariya Nikolova, la spunta quest’ultima in 9h41’35”, 9h47’07” per la polacca. Altre tre italiane nella top ten, Alessandra Olivi sesta, Chiara Galli settima e Stefania Merlo ottava.


CLASSIFICA MASCHILE LAVAREDO ULTRATRAIL

1. Hannes NAMBERGER (GER) 12:02:12
2. Andreu SIMON AYMERICH (ESP) 12:09:13
3. Sebastian KROGVIG (NOR) 12:33:14

CLASSIFICA FEMMINILE LAVAREDO ULTRATRAIL

1. Camille BRYUAS (FRA) 14:06:16
2. Katie SCHIDE (USA) 14:28:21
3. Mimmi KOTKA (SWE) 14:51:09

CLASSIFICA MASCHILE ULTRADOLOMITES

1. Marek CAUSIDIS (CZE) 8:10:26
2. Mario OLMEDO (ESP) 8:26:08
3. Christian MODENA (ITA) 8:32:44

CLASSIFICA FEMMINILE ULTRADOLOMITES

1. Martina VALMASSOI (ITA) 9:21:11
2. Mariya NIKOLOVA (BUL) 9:41:35
3. Katarzyna SOLIŃSKA (POL) 9:47:07

CLASSIFICA MASCHILE CORTINA TRAIL

1. Antonio MARTINEZ PEREZ (ESP) 4:17:14
2.
Jo Forseth INDGAARD (NOR) 4:23:41
3. Mårten BOSTRÖM(FIN) 4:26:31

CLASSIFICA FEMMINILE CORTINA TRAIL

1. Elisa DESCO (ITA) 5:06:57  
2. Ursula PAPROCKA (POL) 5:24:19
3. Katarzyna WILK (POL) 5:25:43

CLASSIFICA MASCHILE CORTINA SKYRACE

1. Alex GARCIA CARRILLO (ESP) 1:32:33
2. Alex CAVALLAR (ITA) 1:33:13
3. Gianluca GHIANO (ITA) 1:34:58

CLASSIFICA FEMMINILE CORTINA SKYRACE

1. Marta FABRIS (ITA) 1:57:52
2. Chiara FUMAGALLI (ITA) 2:02:19
3. Pina DEIANA (ITA) 2:02:48


2. Chiara FUMAGALLI (ITA) 2:02:19
3. Pina DEIANA (ITA) 2:02:48