a cura della Redazione

Ancora un week end senza tregua, con gare più o meno ovunque. Caldo torrido e temporali hanno contraddistinto questo fine settimana, influendo parecchio su percorsi e risultati.
Ancora buone notizie dall’estero, questa volta da Andorra, dove i nostri trailer hanno dimostrato che sui terreni “tosti” si sanno difendere alla grande!

 

gtc macchi

Gran Trail Courmayeur

Oltre 580 concorrenti di 19 nazioni hanno preso il via sui tre tracciati di 30, 75 e 105 km.
La distanza più corta, la 30 km, è stata vinta da Enrico De Ferrari, in poco più di tre ore, alle sue spalle, a distanza di quattro minuti, il francese Christophe Schneider e, due minuti dopo, il lombardo Andrea Meoli.
Tra le donne vittoria per Loredana Casse, davanti alla francese Christelle Caillibot e Chaterine Wilson.
La 75 km è stata appannaggio del varesino Stefano Rinaldi, Il vincitore ha impiegato 9 ore e 45 minuti per coprire l’intero percorso. A debita distanza due runner valdostani, Cesare Clap e Enzo Benvenuto.
Bel successo in campo femminile per Yulia Baykova, sul secondo gradino del podio Yenny Ramstedt, terzo posto per Elisabetta Lenotti.
Sulla distanza più lunga, la 105 km, era attesa e scontata la sfida tra Gianluca Galeati e Giuliano Cavallo, invece è sbucato “il terzo incomodo” Andrea Macchi. Galeati è stato fermato da un colpo di calore, mentre Cavallo, ha visto spegnersi un po’ la lampadina verso l’ottantesimo chilometro, ma è riuscito a mantenere il secondo posto, davanti a Gianfranco Saitta.

Vittoria britannica nella categoria femminile, grazie ad Anne Marie Watson, che ha sopravanzato l’ungherese Viola Varjaskeri e l’italiana Milena Ghirardi.

http://www.gtcourmayeur.com

https://www.100x100trail.com/classifiche/GTC2017-105.php#

 

cro trail

Cro Trail

Le montagne che separano Limone Piemonte dal mare di Mentone in Francia sono state protagoniste in questo week end.
Nella gara più corta, il Trail della Riviera Francese (35 km 1700 m D+), vittoria in 3h57’31” per Denis Capillo, davanti a Loris Viale e al francese Franck Notterman. Mentre tra le donne la vittoria è andata a Sandra Lerda (4h59’09”), davanti alla svedese Anna Louise Klintman e a Cristina Fornione.
Nel Trail del Marguareis (80 km 5900 m D+) vittoria pari merito per Paolo Santini e Alberto Saulo in 12h54’00”, terzo il francese Jean Pierre Clerissi. Tra le donne i primi due posti del podio son stati occupati da due francesi, rispettivamente Aurelia Kobor (14h54’30”) e Audrey Bacile, terza Elisa Giordano. Nel classico “Cro Trail” con i suoi 115 km e 7000 m D+, vittoria per Mauro Giraudo che ha chiuso le sue fatiche in 16h04’38”, davanti a Luca Arrò (16h23’21”) e al francese Vincent Chabanne (16h31’58”). Podio tutto tricolore tra le donne, vittoria per Alessandra Boifava (21h30’26”), seguita da Alessandra Tanzi (25h16’47”), terza Cristina Tasselli (25h17’09”).

http://crotrail.com/

http://trailive.wedosport.net/index.asp?evt=44214

 

cervinoxtrail

Cervino X Trail 

Il week end ai piedi del Cervino spaziava dal Vertical al Trail.
Per quanto riguarda lo storico VK, con partenza da Breuil–Cervinia ed arrivo alla Croce Carrel (3000 m), la vittoria tra gli uomini è andata a Denis Trento (43’18”), davanti a Mathieu Brunod (figlio del mitico Bruno) e Luca Lizzoli.
Tra le donne si è imposta Stephanie Jimenez in 50'45”, davanti alla britannica Emma Gould e a Chiara Giovando.
Nella 60 km e 3800 m D+, facile vittoria per il valdostano Franco Collé in 7h08’16”, che ha preceduto Matteo Pigoni (7h29’28”) e Giulio Piana (7h49’49”). Altra vittoria valdostana tra le donne, a imporsi è stata Tatiana Locatelli in 9h29’47”, davanti a Mel Price (9h47’47”) e Emanuela Scilla Tonetti (9h51’47”).
La domenica, la prevista gara di 30 km è stata ridotta a 20 km a causa del maltempo e ha visto tagliare per primo il traguardo Tadei Pivk (1h52’54”), davanti a Stefano Stradelli e Davide Cavalletti. In campo femminile sventola sui due primi gradini del podio la bandiera della Gran Bretagna, vittoria per Sara Willhoit (2h20’35”), seconda Anna Bartlett, terza Anna De Biase.

http://www.cervinoxtrail.com/

http://trailive.wedosport.net/index.asp?evt=44026

 

fregona

Fregona Trail Fest

Al Fregona Trail Fest 2017 è record: ben 637 iscritti, tanti gli stranieri.Tre le gare in programma a Fregona: l’Antico Troi degli Sciamani (82 km, 4600 m D+), il Troi dei Cimbri (45 km, 2400 m D+ ) e il Pizzoc Trail (22 km, 1600 m D+).
Sugli 82 km, le prime due ore e mezza sono state corse sotto alla pioggia battente. Luciano Meneghel e Ivan Geronazzo (già vincitore di due edizioni dell’Antico Troi degli Sciamani) fin dall’inizio hanno condotto la gara insieme, per poi tagliare il traguardo con un tempo di 11h26’52”. Terzo Piero Toffoli in 11h51’50”. Cristiana Follador per la terza volta vince l’Antico Troi degli Sciamani con un tempo di 13h11’21”, distanziando di oltre mezz’ora Elisabetta Mazzocco (13h49’08”) e Patrizia Manchera (15h55’23”).
Sui 45 km vittoria per Mirko Miotto (4h30’38”), davanti all’ungherese Csaba Toth e a Ivan Cudin.
Bella battaglia tra le donne, dove alla fine si è imposta Barbara Salis (6h5’26”), davanti alla tedesca Lena Schindler, terza Paola Michelin.
Sui 22 km Gianpietro Barattin sbaraglia tutti, imponendosi fin dall’inizio e chiude con 2h06’03”, davanti a Lauro Polito e Silvano Frattino. Tra le donne Sara Della Coletta vince con un tempo di 2h46’24”, davanti a Angela Tina Sbrissa e Silvia Tomasini.
Buono anche il riscontro del Minitrail dei Cimbri, la passeggiata da 2,2 km per i bambini da 0 a 12 anni che si è tenuta sabato pomeriggio in Cansiglio: 120 i bimbi, accompagnati da genitori e nonni.

http://www.fregonatrailfest.it/ 

https://www.endu.net/events/fregona-trail-fest#/results

 

 rosengarten

Rosengarten Schlern Sky Marathon

Sabato con partenza a Tires – San Cipriano, si è svolta la Rosengarten Schlern Sky Marathon  lungo uno spettacolare percorso "nel cuore delle Dolomiti" dell'Alto Adige che si snoda intorno al gruppo del Catinaccio e conduce all’Altipiano dello Sciliar, dal quale, passando per il Monte Cavone, si fa ritorno a Tires.
Sulla gara più corta di 36 km e 1908 m, vittoria per Stefan Keim in 3h52’53”, davanti a Mauro Bertagnolli e Benjamin Nischler. Tra le donne vittoria per la tedesca Waltraud Berger (4h41’59”) davanti a Isabel Tribus e all’altra tedesca Rabea Brittain.
Sulla 45 km e 2980 m D+ a imporsi è stato lo svizzero Adrian Brennwald in 5h00’31”, che ha preceduto lo statunitense, di Boulder, Davide Glennon (5h06’11”) e Alexander Rabensteiner (5h14’04”). Vittoria tedesca tra le donne, prima Eva Sperger (6h00’28”), davanti all’austriaca Martina Trimmel (6h07’24”) e a Regina Spiess (6h31’48”).

E per finire tutti nella fontana del paese a rinfrescarsi.

http://www.skymarathontiers.it/

https://services.datasport.com/2017/lauf/schlern/#Marke1

 

skylakes

Skylakes

La Skylakes ha come partenza e arrivo il paese più piccolo del Veneto, Laghi, in provincia di Vicenza. E’ disegnata lungo i sentieri Europei E5/E7 che, nell’anno 2016, data della prima edizione, hanno celebrato il centenario della Grande Guerra. Sui 26 km e 1850 m D+, la vittoria è andata a Gil Pintarelli che ha chiuso in 2h29’03”, precedendo Martin Stofner (2h32’18”) e Mattia Gianola (2h33’11”). Mentre tra le donne a tagliare per prima il traguardo è stata Lisa Buzzoni (3h19’43”), davanti a Anna Pedevilla (3h20’30”) e Francesca Rusconi (3h26’30”).
Nella Mini Skylakes di 17 km la vittoria tra gli uomini è andata a Marco Dalle Molle, che ha preceduto Daniele Meneghel e Jacopo Piazza. Tra le donne vittoria per Cristina Pozzato, davanti a Kristel Mottin e Sara Baroni.

http://skylakes.it/

http://www.tds-live.com/ns/index.jsp?login=&password=&is_domenica=0&nextRaceId=&dpbib=&dpcat=&dpsex=&serviziol=&pageType=1&id=9059&servizio=000&locale=1040

 

andorra guillon

Andorra Ultra Trail

Belle prestazioni degli atleti italiani ad Andorra, in una delle classiche del trail.
Nella Ronda del Cims, 170 km 13500 m D+, vittoria per il francese Antoine Guillon, davanti allo spagnolo Pep Ballester Gomez e al francese Yannick Gourdon. Due nostri atleti rispettivamente al quarto e quinto posto, Cristian Caselli e Nicola Bassi.
Tra le donne gara favolosa per la nostra Lisa Borzani che ha vinto nettamente, precedendo la giapponese Kaori Niwa, al terzo posto un’altra italiana, la piemontese Marina Plavan.

http://www.andorraultratrail.com/ 

http://www.autv.info/