SPIRITO TRAIL • Vero o falso ...

SPIRITO TRAIL

Trail Running Forum

Vero o falso ...

Preparazione, alimentazione, gestione gara

Moderatore: NoTrail

Vero o falso ...

Messaggioda Paso » 11/01/2018, 13:58

Avete voglia di mettere in discussione alcuni capisaldi che riguardano il nostro sport ?

Correre troppo distrugge le articolazioni ...
http://www.fisiobrain.com/web/2017/modi ... di-4486-km

Le scarpe ammortizzate riducono la traumaticità della corsa ...
http://www.fisiobrain.com/web/2018/effe ... ororotuleo

Fascite? Mi serve un plantare ...
http://www.fisiobrain.com/web/2017/plan ... e-plantare

Scommetto che ora arriva imhappyonlyecc...ecc... :mrgreen:
Avatar utente
Paso
 
Messaggi: 1238
Iscritto il: 05/10/2012, 14:20
Località: Pianbosco (VA)

Re: Vero o falso ...

Messaggioda mircuz » 11/01/2018, 15:30

Credo proprio che Happy lo abbiamo perso da un po', altrimenti sarebbe venuto a bacchettarci chissà quante altre volte.... :mrgreen:
Comunque, in breve, la formazione delle cartilagini è stimolata dal movimento, quindi punto 1 parzialmente falso.
Le scarpe ammortizzate aumentano la traumaticità della corsa nella misura in cui ci permettono di correre più a lungo, quindi punto 2 falso.
La fascite non la conosco, quindi punto 3 boh (ma propendo per falso!)
Ciao Happy, sono stato abbastanza fancazzista? :mrgreen:
Avatar utente
mircuz
 
Messaggi: 1877
Iscritto il: 26/01/2015, 16:15

Re: Vero o falso ...

Messaggioda Paso » 11/01/2018, 15:35

Mircuz, dai almeno un'occhiata ai links prima :roll: ... in realta' gli studi linkati smentiscono le affermazioni riportate :mrgreen:
Avatar utente
Paso
 
Messaggi: 1238
Iscritto il: 05/10/2012, 14:20
Località: Pianbosco (VA)

Re: Vero o falso ...

Messaggioda biglux » 11/01/2018, 16:42

Paso ha scritto:...Le scarpe ammortizzate riducono la traumaticità della corsa ...
http://www.fisiobrain.com/web/2018/effe ... orotuleo...


Riguardo alle scarpe "troppo" ammortizzate avevo letto da qualche parte che erano più "traumatiche", perchè obbligavano l'atleta a un passo più "pesante" per vincere lo spessore dell'ammortizzazione ed avere il ritorno elastico tipico della corsa (inoltre "ammazzano" la propriocezione). I plantari mi hanno sempre incuriosito, conosco gente che "mai più senza" anche nella vita di tutti i giorni e guai a chi glieli tocca, ma come anche i vari indumenti a compressione, non mi convincono fino in fondo...
Avatar utente
biglux
 
Messaggi: 1653
Iscritto il: 28/10/2010, 16:25

Re: Vero o falso ...

Messaggioda mircuz » 12/01/2018, 11:24

Paso ha scritto:Mircuz, dai almeno un'occhiata ai links prima :roll: ... in realta' gli studi linkati smentiscono le affermazioni riportate :mrgreen:


Lo avevo capito ;)
Avatar utente
mircuz
 
Messaggi: 1877
Iscritto il: 26/01/2015, 16:15

Re: Vero o falso ...

Messaggioda El_Gae » 12/01/2018, 12:07

Io sospendo il giudizio, nel senso che si trova letteratura in un senso e anche nell'altro e, anche a voler essere semplicemente empirici, ci si imbatte in compagni di corsa ventenni che al massimo fanno le mezzemaratone con le ginocchia sbriciolate e sessantenni che si sfondano di ultra che zompettano come camosci.
La mia esperienza dice che sono abituato a correre con drop bassi e che almeno una volta a settimana devo fare una corsa con le minimaliste o inizio ad avere dolori alla schiena. Non chiedetemi il perché.

Sono quattro anni che faccio ultra ed ho male un sacco ai muscoli (l'ultimo anno è stato devastante) ma, a dio piacendo, le articolazioni sono ancora silenti.

I plantari, mai usati, non saprei dire.
Avatar utente
El_Gae
 
Messaggi: 618
Iscritto il: 27/08/2014, 14:35

Re: Vero o falso ...

Messaggioda Sylvain IT » 12/01/2018, 13:35

Ve lo faccio io l'Iam :mrgreen:

Allora, lui dice ciò che dice... ma su una cosa ha ragione sempre e comunque, un discorso scientifico, ha un senso stretto.

Vi prendo un esempio chiaro:
Il primo link risponderebbe alla domanda: correre troppo nuoce alle articolazioni?
Scientificamente, NO.
Il perché è semplice, lo studio è fatto sui participanti ad una gara di 4486 km, è un campione rappresentivo di cosa? di quelli che erano in salute per farla, non ci dice NIENTE su coloro che eventualmente la volevano fare ma erano fermi per problemi di salute... per non parlare della stragrande maggioranza che non si sogna manco una roba del genere.

Sulla scelta del campione, posso emettere un'ipotesi? Posso fare l'ipotesi che tipi/e che si fanno quasi 5.000 km in gara sono un po' diversi della media dei runner oppure vi sembra azzardato? e dunque non ci sarebbe poi niente di strano che abbiano anche corpi un po' diversi*?

E quindi il problema della "scientificità" di un discorso viene quando si passa da un campione/una situazione di studio particolare ad un discorso generico...

E si potrebbe fare lo stesso discorso sulle scarpe minimaliste... ma chi sceglie questa "filosofia" è uno runner lambda? oppure un runner "evoluto"? il suo percorso si limita alla scelta delle scarpe oppure comprende tante altre cose che danno senso al suo percorso?

Oppure se studio ciò che avviene per 5 minuti di corsa, so qualcosa di ciò che avviene dopo 1 ora di corsa? dopo 2 ore di corsa?... nel senso vi sembra strano se vi dico "quando la stanchezza aumenta gli appoggi cambiano"? e dunque mi interessa il giusto di ciò che avviene per 5 minuti, vero? Pur tenendo conto del fatto che il discorso della tecnica è molto più interessante che non quello delle scarpe!

:arrow: conclusione: su ogni argomento, se si limitano le conclusioni all'ambito di ciò che si studia davvero, si fa sempre una cosa giusta. :idea:

Quindi questi link devono rappresentare spunti interessanti, ma per niente delle risposte scientifiche alle domande alle quali non rispondono.

* sennò è uscito un piccolo sunto di ciò che fa Kilian, lui tra altre cose folli, va avanti anche 24 senza bere, vogliamo davvero generalizzare?
Sylvain IT
 
Messaggi: 265
Iscritto il: 20/09/2016, 15:23

Re: Vero o falso ...

Messaggioda Paso » 12/01/2018, 14:49

Sylvain IT ha scritto:Quindi questi link devono rappresentare spunti interessanti, ma per niente delle risposte scientifiche alle domande alle quali non rispondono.


Centro ;-) Gli studi in questione possono non essere verità assolute, ma mostrano evidenze che contraddicono luoghi comuni ben fondati nei runners, specialmente quelli che praticano da anni e si aggiornano poco. Vale la pena leggerli, rifletterci, magari provare, e poi decidere se c'e' del vero o se sono baggianate.
Avatar utente
Paso
 
Messaggi: 1238
Iscritto il: 05/10/2012, 14:20
Località: Pianbosco (VA)

Re: Vero o falso ...

Messaggioda mircuz » 12/01/2018, 15:41

Mi piacerebbe sapere se c'è lo stesso accanimento sulle conseguenze nefaste della corsa anche in altri sport. Per esempio, tutti gli amici che conosco che hanno problemi alle ginocchia, hanno giocato a calcio (magari c'è qualche studio al riguardo...). Quindi dovrebbe essere molto sconsigliato praticare questo sport, e invece la maggior parte dei genitori non ha niente da ridire sul fatto che i loro figli pratichino questa disciplina. Ed è proprio questo lo sport più praticato (dai maschi) in età scolare in Italia. Poi qualcuno viene estromesso dalle squadre perché è un brocco, oppure perché non ha un procuratore, e si mette a correre....ma ormai il danno è stato fatto :mrgreen:
Questo per dire che: "ma per cosa li fanno a fare, questi studi?" Certo, se valutiamo il livello di un ricercatore in base al NUMERO di studi fatti, e non verifichiamo la QUALITA' del lavoro svolto, allora la lettura di queste pubblicazioni vale tanto quanto quello di un comune giornalaccio di gossip... :lol:
Sono un po' Happy anch'io :mrgreen:
Avatar utente
mircuz
 
Messaggi: 1877
Iscritto il: 26/01/2015, 16:15

Re: Vero o falso ...

Messaggioda Giammab76 » 13/01/2018, 7:56

E' un interessante spunto non solo di conversazione ma di riflessione..
in particolare ho letto tanto in passato sull'ammortizzazione.. e quello che forse penso di aver capito è che il fondamento di tutto è la tecnica di corsa e l'efficienza della stessa
Molte volte, io per primo, si esce e si comincia a correre senza nemmeno pensare a ciò che si sta facendo.. invece il modo in cui si corre porta a delle conseguenze.. io per primo ho una tecnica pessima, la cosa fondamentale però è comprenderlo e non rifugiarsi in scarpe ammortizzate per evitare di avere dolori.. il miglioramento della tecnica è la base su cui costruire il tutto
e' evidente che se uno deve fare 120km con una A0 si distrugge.. perchè durante lo sforzo la corsa cambia e la muscolatura non è piu efficiente.. ma la mia domanda è perchè corriamo dei trail di 15km con dei drop 10? perchè esco a fare 5km su strada e uso una scarpa ammortizzata, cosa devo ammortizzare se non il fatto che corro da schifo e continuerò a farlo anche con quelle scarpe?
Giammab76
 
Messaggi: 183
Iscritto il: 13/05/2017, 11:25
Località: PIACENZA

Torna a Allenamento

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti