SPIRITO TRAIL • Scarico preTor

SPIRITO TRAIL

Trail Running Forum

Scarico preTor

Preparazione, alimentazione, gestione gara

Moderatore: NoTrail

Scarico preTor

Messaggioda bassu » 12/08/2019, 16:24

Ciao volevo chiedere a chi è più esperto di me in programmazione allenamenti, o a chi magari ci è già passato, come affrontare questo periodo pre-Tor. Normalmente faccio sui 150000-200000 D+ annui, e in questo ultimo periodo :1 Luglio a oggi circa 750 km con 47000 D+(Monte Rosa Walser 114,LiconY Trail 70 e tantissimi giri lunghi 10-12 ore in VDA,) benedette ferie :D :D , e adesso che faccio? come mi gestisco in queste tre settimane prima del via…...per arrivare allenato ma non scarico?
Grazie a tutti
bassu
 
Messaggi: 78
Iscritto il: 12/06/2013, 7:43

Re: Scarico preTor

Messaggioda martin » 13/08/2019, 8:22

Secondo me hai fatto e stai facendo una preparazione perfetta. Adesso, come penso sai già, è il periodo più difficile da gestire e interpretare. Fare abbastanza per tenere lo stato di forma, non fare troppo per non arrivare stanco.

Ci sono due elementi di base dello stato di forma - quello aerobico e quello anaerobico/potenza. Avere un buon stato di forma anaerobico ci permette di esprimere alti ritmi e salire con forza ma se non è sopportato da una base aerobica ahimè dura poco. Avere un buon stato di forma aerobica ci permette di andare avanti per tanto tempo ma con ritmi bassi e con poco espressione di forza. Quindi idealmente bisogna avere tutti e due i componenti. Anche perché, benchè in una gara come il Tor useremo predominantemente il componente aerobica, è anche vero che avendo un livello alto anaerobico ci da un buon margine per gestire quei momenti in cui la salita è sempre più lunga e noi siamo sempre più stanchi - e la frequenza cardiaca tende a salire oltre ai normali livelli aerobici.

Ma lo stato aerobico e quello anaerobico si sviluppano e decadono a ritmi molto diversi. Lo stato aerobico è lento da costruire ma anche lento da perdere. Invece i miglioramenti anaerobici arrivano molto velocemente ma decadono altrettanto velocemente se non vengono stimolati in modo adeguato.

Tutto questo, e spero di non averti annoiato, per dire che durante lo scarico è importante mantenere un elemento di aerobico/volume ma non c'è bisogno di esagerare. Difficilmente puoi perdere un buon stato aerobico in 3 settimane anche facendo poco attività. Invece lo stato anaerobico ha bisogno di continui stimoli altrimenti si perde velocemente. Per esempio non dare uno stimolo anaerobico per 3 settimane comporterebbe quasi sicuramente ad una perdita di forma.

Quindi, e questo anche in considerazione della specificità del Tor dove 95% della gara sarà camminata o poco di più, le lunghe camminate che stai facendo sono ottime. Secondo me basterebbe solo diminuire il volume per permettere all'organismo di riprendere forze (invece che fare 10-12 ore ridurre a 4-5 ore e magari non tutti i giorni). E nel contempo aggiungere delle brevi sessioni di attività anaerobica (ma anche qui senza esagerare - solo per mantenere lo stato attuale) che potrebbe essere una sessione di ripetute medio corte in salita, oppure inserire qualche fartlek (in piano o salita) durante le camminate. Potrebbe anche essere una corsa breve (40'?) di velocità alla soglia anaerobica. Lasciando poi un bel periodo di recupero fra una sessione con intensità e la prossima, anche qui per permettere che l'organismo recupera bene.

Intanto un grande in bocca al lupo per questo viaggio pazzesco!
Avatar utente
martin
 
Messaggi: 2269
Iscritto il: 03/10/2012, 7:27

Re: Scarico preTor

Messaggioda bassu » 13/08/2019, 18:43

Grazie per i consigli e per gli auguri…….
bassu
 
Messaggi: 78
Iscritto il: 12/06/2013, 7:43

Torna a Allenamento

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti