SPIRITO TRAIL • Utilità allenatore

SPIRITO TRAIL

Trail Running Forum

Utilità allenatore

Preparazione, alimentazione, gestione gara

Moderatore: NoTrail

Utilità allenatore

Messaggioda lma12 » 13/01/2022, 15:56

Ciao a tutti ,

sono un corridore amatoriale di 52 anni faccio qualche gara sui 30 e 50 km una sola a dire il vero cosi lunga :) !!! m i alleno regolarmente circa 5 giorni settimana .. mi è venuta la tentazione di provare a fare la mia prima 100 km magari a settembre ... secondo voi ha senso appoggiarsi ad un allenatore ? Al momento non seguo tabelle precise diciamo che cerco di inserie le varie tipologie , lungo, ripetute , medio .. più esercizi di forza e core .. ma tutto molto " casalingo" leggendo libri e web .. Visto che ora ci sono parecchi coach che seguono anche online mi domandavo se possano efftivamente dare una marcia in più ..
Qualcuno ha il coach ?' magari in zona Milano o Como ??

Grazie
Lorenzo
lma12
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 14/09/2010, 8:43

Re: Utilità allenatore

Messaggioda gogo » 13/01/2022, 17:40

Io negli ultimi anni mi allenavo di pancia ma molto meno frequentemente di te e infatti, cercando di mescolare differenti lavori nella stessa seduta, m'infortunavo spesso.
Da 3 anni mi appoggio ad un coach: zero infortuni, allenamenti più assidui ( un pò perchè mi sento "obbligato" anche quando non ho voglia, un pò perchè pago :lol: ), soprattutto la libertà mentale di non dover pensare e pianificare ogni uscita (mi basta seguire il programma) ed infine risultati e prestazioni migliorati o per lo meno mantenuti nonostante gli anni avanzino.
Io sono tra milano e varese ma il mio coach è di parma: mail, whattapp, rarissime telefonate.
Non ci serve altro. ;)
spero di esserti stato di aiuto.
Avatar utente
gogo
 
Messaggi: 904
Iscritto il: 13/02/2013, 14:16
Località: Parabiago (MI)

Re: Utilità allenatore

Messaggioda mircuz » 14/01/2022, 10:03

Magari nel tuo caso sarebbe meglio prendere un allenatore, allenandoti 5 volte la settimana, altrimenti rischi di fare troppo! Se fai cinque uscite di corsa la settimana sono parecchie per un amatore. Ero tentato anch'io di farmi seguire da qualcuno (ce ne sono anche qui nel forum ;) ), però adesso mi alleno così saltuariamente (causa infortunio) che sarebbero soldi sprecati! Mi tocca investire tutto in fisioterapisti :( :lol:
Avatar utente
mircuz
 
Messaggi: 2869
Iscritto il: 26/01/2015, 16:15

Re: Utilità allenatore

Messaggioda El_Gae » 14/01/2022, 10:40

Mi sono fatto seguire per due anni dal "nostro" Martin: dal punto di vista fisico ho iniziato a fare sessioni che mai sarei stato in grado di pensare, dal punto di vista umano è stato come un padre confessore o uno psicanalista (a piacere), dal punto di vista culturale e sportivo è stato arricchente come un master universitario. Magari non ho portato a casa chissà che risultati, ma ho sempre retto bene, non mi sono mai infortunato, mai ritirato, nemmeno su kermesse impegnative. Se avessi margine per ricominciare ad allenarmi con regolarità non avrei nessun dubbio sul riprendere il rapporto con il coach.
Avatar utente
El_Gae
 
Messaggi: 889
Iscritto il: 27/08/2014, 14:35

Re: Utilità allenatore

Messaggioda motosega » 14/01/2022, 11:30

El_Gae ha scritto:Mi sono fatto seguire per due anni dal "nostro" Martin: dal punto di vista fisico ho iniziato a fare sessioni che mai sarei stato in grado di pensare, dal punto di vista umano è stato come un padre confessore o uno psicanalista (a piacere), dal punto di vista culturale e sportivo è stato arricchente come un master universitario. Magari non ho portato a casa chissà che risultati, ma ho sempre retto bene, non mi sono mai infortunato, mai ritirato, nemmeno su kermesse impegnative. Se avessi margine per ricominciare ad allenarmi con regolarità non avrei nessun dubbio sul riprendere il rapporto con il coach.

Tano, è bello vedere che non ti vergogni più e hai fatto coming out :lol: :lol:
Sei il Greg Louganis della berica !! 8-)
Avatar utente
motosega
 
Messaggi: 832
Iscritto il: 05/09/2014, 9:38
Località: In riva all'Adige

Re: Utilità allenatore

Messaggioda El_Gae » 14/01/2022, 11:59

Che scherzi? Io non mi sono mai vergognato... era per la reputazione di Martin, tutt'al più, che mi facevo remore :lol: :lol: :lol:

Gran sportivo Greg Louganis, comunque, l'unico a vincere l'oro Olimpico anche dopo aver dato una testata al trampolino ;)
Avatar utente
El_Gae
 
Messaggi: 889
Iscritto il: 27/08/2014, 14:35

Re: Utilità allenatore

Messaggioda ap77 » 14/01/2022, 15:17

si, se puoi affidati ad un coach, parlaci vedilo prendici un caffè insieme e poi affidati.
se vuoi un nominativo su Como fammi sapere.

A
ap77
 
Messaggi: 717
Iscritto il: 09/12/2015, 17:01

Re: Utilità allenatore

Messaggioda lma12 » 15/01/2022, 12:27

Grazie ... essendo a casa positivo al covid ..:) !! in realtà senza sintomi a parte una leggera raucedine ... mi dedico alla riflessione e alla programmazione ... il mio vero dubbio è avere popi la capacità di seguire con precisioni le direttive del coach .. come dicevo mi alleno parecchio ma molto a sensazione e sicuramente con molti errori ...

Lorenzo
lma12
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 14/09/2010, 8:43

Re: Utilità allenatore

Messaggioda Giammab76 » 17/01/2022, 13:19

Come diceva gogo, paghi e quindi ti senti anche un pò in obbligo a dover uscire... ahahahahahahahh
a parte gli scherzi se hai tempo da dedicare agli allenamenti tutta la vita coach.... sono soldi spesi benissimo, lo scorso anno ho corso 3000km senza neanche accorgermene, nessun infortunio.. solo la comodità di non dover pensare a cosa fare quella sera, apri il file e via.... sempre qualcosa di diverso... non c'è storia
Bisogna essere certi di avere il tempo da dedicargli altrimenti sono soldi buttati
Giammab76
 
Messaggi: 489
Iscritto il: 13/05/2017, 11:25
Località: PIACENZA

Re: Utilità allenatore

Messaggioda gogo » 18/01/2022, 8:32

lma12 ha scritto:Grazie ... essendo a casa positivo al covid ..:) !! in realtà senza sintomi a parte una leggera raucedine ... mi dedico alla riflessione e alla programmazione ... il mio vero dubbio è avere popi la capacità di seguire con precisioni le direttive del coach .. come dicevo mi alleno parecchio ma molto a sensazione e sicuramente con molti errori ...

Lorenzo


Non voglio convincerti ma entro un pò nel dettaglio: ho fatto 20 anni di calcio di cui 10 da semiprofessionista e 3 da professionista per cui sulla preparazione atletica ho imparato parecchio; infatti, dopo aver smesso col pallone, ho cominciato a correre seguendo quanto imparato negli anni arrivando a fare mezze in 1,17 e maratone in 2,48.
Dopo mi sono comprato 2 nuove aziende e sono arrivate le mie 2 bimbe per cui tempo da dedicare alla corsa ne ho avuto veramente poco; in questo periodo mi allenavo poco e male e spesso mi infortunavo. Ho fatto quindi sempre meno strada e sempre più sentieri, vivendo ormai solo ed esclusivamente per il trail.
3 anni fa mi sono "legato" (sentimentalmente??? :lol: ) a Martin e mi è cambiata la vita: è vero che le bimbe sono cresciute e che le 2 aziende le ho chiuse ma senza "l'obbligo" che mi deriva dal programma da seguire e la libertà di non dover pianificare l'uscita non sarei mai tornato alle 3-4 uscite settimanali.
Non ci sono direttive precise del coach ma solo "lavori" inerenti al tempo e alla voglia a disposizione, agli obiettivi che gli comunico io, alla tipologia di gare che vorrei fare e allo stato di forma a cui aspiro...tutto molto easy...come il mio coach! ;)
Avatar utente
gogo
 
Messaggi: 904
Iscritto il: 13/02/2013, 14:16
Località: Parabiago (MI)

Torna a Allenamento

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti