SPIRITO TRAIL • Lavaredo Ultratrail (BL) - 23-25.06.17

SPIRITO TRAIL

Trail Running Forum

Lavaredo Ultratrail (BL) - 23-25.06.17

Cronache e racconti

Moderatore: emme

Regole del forum
Questa sezione è dedicata ai racconti delle gare, dal giorno in cui si disputano in avanti: commenti, risultati, opinioni.
Nel titolo scrivete il nome della gara, la provincia e la data di svolgimento.

Re: Lavaredo Ultratrail (BL) - 23-25.06.17

Messaggioda portnoy » 03/07/2017, 21:41

Potrei argomentare sull'utilità di correre con i sandali o con qualsivoglia calzatura che tenda al piede nudo, diire che i pestoni forse li piglia di più chi corre con il piede protetto, giacchè meno sei protetto e più sei attento, sostenere che più sei minimalista e più corri correttamente, ma se ne è già ampiamente discusso, qui e altrove.
Mi limito a questa profonda considerazione:
Ma porca miseria, se uno vuole farsi la LUT in sandali saranno mazzi suoi si o no ?
E cosa vuol dire esibizionismo? Non siamo un pò tutti esibizionisti agli occhi di chi non si sognerebbe mai di correre in montagna, magari con chilometraggi a tre cifre e di notte? Parlo cioè del 99,9 periodico percento di chi va in montagna.
E lasciamo perdere la storiella sul sandalizzato che metterebbe a rischio l'incolumità dei soccorritori: fino a non molto tempo fa andare per monti (e non dico correre) con la caviglia scoperta era pura eresia per l'ortodossia montagnina, senza contare poi che nessun soccorritore è tenuto ad atti di eroismo.
A me pare l'ennesima polemica sul nulla.
portnoy
 
Messaggi: 295
Iscritto il: 04/12/2015, 20:32

Re: Lavaredo Ultratrail (BL) - 23-25.06.17

Messaggioda El_Gae » 04/07/2017, 7:08

portnoy ha scritto:Potrei argomentare sull'utilità di correre con i sandali o con qualsivoglia calzatura che tenda al piede nudo, diire che i pestoni forse li piglia di più chi corre con il piede protetto, giacchè meno sei protetto e più sei attento,


Direi che su questo non ci sono dubbi. Mi sono fatto molto più male ai piedi sulle rocce con le Akasha che con le Fivefingers. Naturalmente con le seconde si va un po' più piano (almeno io).
Detto questo, ho fatto un Cortina Trail con scarpe minimaliste (un paio di Inov-8) e c'ho lasciato i piedi su quei pezzi di dolomia e l'esperienza mi è servita molto per capire cosa fare e cosa no con le minimal. Naturalmente questo vale solo per me, di gente che chiude la maratona scalza ce n'è sempre e paiono pure felici.

Purtroppo c'è il regolamento, il materiale obbligatorio i frizzi e i lazzi. In questo senso sarebbe interessante, più per conoscenza personale che altro, capire se un sandalo da corsa o le FF passano il controllo come scarpa da LUT.
Avatar utente
El_Gae
 
Messaggi: 488
Iscritto il: 27/08/2014, 14:35

Re: Lavaredo Ultratrail (BL) - 23-25.06.17

Messaggioda mircuz » 04/07/2017, 9:12

portnoy ha scritto:Potrei argomentare sull'utilità di correre con i sandali o con qualsivoglia calzatura che tenda al piede nudo, diire che i pestoni forse li piglia di più chi corre con il piede protetto, giacchè meno sei protetto e più sei attento, sostenere che più sei minimalista e più corri correttamente, ma se ne è già ampiamente discusso, qui e altrove.
Mi limito a questa profonda considerazione:
Ma porca miseria, se uno vuole farsi la LUT in sandali saranno mazzi suoi si o no ?
E cosa vuol dire esibizionismo? Non siamo un pò tutti esibizionisti agli occhi di chi non si sognerebbe mai di correre in montagna, magari con chilometraggi a tre cifre e di notte? Parlo cioè del 99,9 periodico percento di chi va in montagna.
E lasciamo perdere la storiella sul sandalizzato che metterebbe a rischio l'incolumità dei soccorritori: fino a non molto tempo fa andare per monti (e non dico correre) con la caviglia scoperta era pura eresia per l'ortodossia montagnina, senza contare poi che nessun soccorritore è tenuto ad atti di eroismo.
A me pare l'ennesima polemica sul nulla.


Ma sì, alla fine sono d'accordo con te, a ciascuno libera scelta di usare quello che gli pare, di portarsi il piumino o la canotta, gli scarponi o le infradito, affari suoi!
Per quanto riguarda l'esibizionismo, non voglio generalizzare, ma ho visto un paio di persone correre in sandali che chiaramente si compiacevano del fatto di essere al centro dell'attenzione.
Comunque in una gara lunga non credo che qualcuno conservi la lucidità necessaria per valutare l'appoggio di ogni singolo passo, magari nella penombra di un bosco o di notte, e quindi non ditemi che non vi prendete qualche bella botta! Affari vostri anche questi, comunque, c'è chi gode nel farsi frustare... :mrgreen:
Avatar utente
mircuz
 
Messaggi: 1201
Iscritto il: 26/01/2015, 16:15

Re: Lavaredo Ultratrail (BL) - 23-25.06.17

Messaggioda suzukidr650 » 07/07/2017, 11:59

portnoy ha scritto:E lasciamo perdere la storiella sul sandalizzato che metterebbe a rischio l'incolumità dei soccorritori: fino a non molto tempo fa andare per monti (e non dico correre) con la caviglia scoperta era pura eresia per l'ortodossia montagnina, senza contare poi che nessun soccorritore è tenuto ad atti di eroismo.
A me pare l'ennesima polemica sul nulla.


Non è la prima volta che un soccorritore ci rimette la pelle per soccorrere qualche cogl....ne che si è fatto cogliere impreparato o privo della benchè minima attrezzatura tecnica. E' ben vero che nessun soccorritore è tenuto ad atti di eroismo, ma nel momento in cui vieni chiamato ad intervenire, parti, senza se e senza ma. Altro che polemica sul nulla...
suzukidr650
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 25/03/2016, 14:23

Re: Lavaredo Ultratrail (BL) - 23-25.06.17

Messaggioda suzukidr650 » 07/07/2017, 13:04

El_Gae ha scritto:
portnoy ha scritto:Purtroppo c'è il regolamento, il materiale obbligatorio i frizzi e i lazzi. In questo senso sarebbe interessante, più per conoscenza personale che altro, capire se un sandalo da corsa o le FF passano il controllo come scarpa da LUT.


Il regolamento non è cosa per tutti. Io ho fatto la skyrace al giovedì. Il. materiale minimo richiesto era 0,5lt di acqua e giacca impermeabile. Più di qualcuno è partito a petto nudo e con la bottiglia da mezzo in mano. Alle 21, quindi dopo il termine massimo per l'arrivo, è venuto giù il finimondo con pioggia grandine e fulmini. Avrei voluto vedere questi fenomeni a 2.000 mt se il temporale avesse anticipato di un paio d'ore....

Se un regolamento c'è deve essere rispettato e chi non è in regola non deve partire. In caso di problemi le conseguenze sono per loro e per chi li va a riprendere....
suzukidr650
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 25/03/2016, 14:23

Re: Lavaredo Ultratrail (BL) - 23-25.06.17

Messaggioda El_Gae » 07/07/2017, 13:10

Sono d'accordo con te Suzuki, però mi chiedevo se i sandali e le ff Spyridon (tanto per citare il modello dichiaratamente da trail) passerebbero il controllo. Voglio dire, per quanto possa essere opinabile, se passassero il controllo, il corridore sarebbe in regola.
Avatar utente
El_Gae
 
Messaggi: 488
Iscritto il: 27/08/2014, 14:35

Re: Lavaredo Ultratrail (BL) - 23-25.06.17

Messaggioda portnoy » 07/07/2017, 18:13

suzukidr650 ha scritto:
portnoy ha scritto:E lasciamo perdere la storiella sul sandalizzato che metterebbe a rischio l'incolumità dei soccorritori: fino a non molto tempo fa andare per monti (e non dico correre) con la caviglia scoperta era pura eresia per l'ortodossia montagnina, senza contare poi che nessun soccorritore è tenuto ad atti di eroismo.
A me pare l'ennesima polemica sul nulla.


Non è la prima volta che un soccorritore ci rimette la pelle per soccorrere qualche cogl....ne che si è fatto cogliere impreparato o privo della benchè minima attrezzatura tecnica. E' ben vero che nessun soccorritore è tenuto ad atti di eroismo, ma nel momento in cui vieni chiamato ad intervenire, parti, senza se e senza ma. Altro che polemica sul nulla...


Porto il discorso un pò più in là:andare per monti per sport, diletto o altri motivi che non siano strettamente legati alla mera sopravvivenza sarebbe dunque immorale perchè se ti capita un problema qualcuno rischia nel tentare di toglierti dai guai.Questa è la logica conseguenza di quanto affermi, forzando solo un pò il concetto.
Al di là delle mie provocazioni, penso che il punto sia, in primis, la capacità di usare il cervello, dopo, solo dopo, si può parlare di materiale idoneo etc etc.
Rischia di più un improvvisato ultra accessoriato che uno esperto, preparato, sgamato, e soprattutto consapevole dei propi limiti, in mutande e sandali.
Faccio notare che un notissimo trailer/skialpinista/alpinista etc etc è stato più di una volta tolto dai guai in alta montagna in abbigliamento non proprio definibile "idoneo" per i più.
Se si decide di svolgere un'attività, qualsiasi essa sia, compreso il soccorrere, bisognerebbe essere consapevoli dei relativi rischi, ed accettarli, ovviamente nei limiti della ragionevolezza.
portnoy
 
Messaggi: 295
Iscritto il: 04/12/2015, 20:32

Re: Lavaredo Ultratrail (BL) - 23-25.06.17

Messaggioda portnoy » 07/07/2017, 18:22

El_Gae ha scritto: però mi chiedevo se i sandali e le ff Spyridon (tanto per citare il modello dichiaratamente da trail) passerebbero il controllo.


Finchè non si istituirà una sorta di "omologazione", che spero non avverrà mai, si resta nell'opinabile.Gli unici (che io sappia) che sono andati parzialmente in questa direzione sono stati gli organizzatori delle gare UTMB.Almomento diciture come "scarpe idonee ...giacca atta a sopportare etc etc sono parole al vento.
portnoy
 
Messaggi: 295
Iscritto il: 04/12/2015, 20:32

Re: Lavaredo Ultratrail (BL) - 23-25.06.17

Messaggioda cianix » 17/07/2017, 19:08

Su Raisport in onda adesso bel servizio su LUT (alternato con triathlon a Roma)!
cianix
 
Messaggi: 370
Iscritto il: 30/09/2013, 21:29
Località: Tarcento (Ud)

Re: Lavaredo Ultratrail (BL) - 23-25.06.17

Messaggioda martin » 07/09/2017, 15:54

Molto, ma molto, in ritardo ho pubblicato un racconto del LUT sul mio sito. Si tratta del racconto di Simone. Di come è stato il suo avvicinamento a questa gara attraverso un percorso di preparazione, allenamento e prove in altre gare, culminando sotto l'arco dell'arrivo nel centro di Cortina.

https://martinjohntrout.wixsite.com/end ... 7/09/07/Un’atleta-al-Lavaredo-Ultra-Trail-120km-5800m-–-Simone-Un-tributo-a-Cico

Visto che il link porta solamente alla prima pagina del sito, il racconto si può trovare nella sezione - Training Articles (il racconto è in italiano).
Avatar utente
martin
 
Messaggi: 1819
Iscritto il: 03/10/2012, 7:27

Torna a Gare Trail

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 5 ospiti