SPIRITO TRAIL • 3° mini trail di pietraporciana (SI) 13.03.2011

SPIRITO TRAIL

Trail Running Forum

3° mini trail di pietraporciana (SI) 13.03.2011

Cronache e racconti

Moderatore: emme

Regole del forum
Questa sezione è dedicata ai racconti delle gare, dal giorno in cui si disputano in avanti: commenti, risultati, opinioni.
Nel titolo scrivete il nome della gara, la provincia e la data di svolgimento.

Re: 3° mini trail di pietraporciana (SI) 13.03.2011

Messaggioda roama » 15/03/2011, 21:33

;) Conoscendo Ale e gli altri di Chianciano capisco che ci sia stato un disguido, gli altri anni avevano sempre fatto attenzione mettendo i cesti a debita distanza, infatti mi ero meravigliato di non trovarli, comunque ho lasciato il bicchiere lì dsove era l'addetto al ristoro, e visto che Denise mi ha tirato in ballo, rispondo che per la Pasqua Eco-Trail sto cercando il modo migliore per far sì che la gente sia sensibilizzata e per il prossimo anno sto pensando all'autosufficienza.
Avatar utente
roama
 
Messaggi: 223
Iscritto il: 06/09/2010, 15:26
Località: siena

Re: 3° mini trail di pietraporciana (SI) 13.03.2011

Messaggioda kappadocio » 16/03/2011, 0:03

benedetta figliola :D
l'incontro era aperto a tutti quindi chiunque poteva partecipare!!
Io sento parlare adesso di questo Trail ad Arezzo quindi ti chiedo: perchè non li hai invitati te dato che li conosci? anzi addirittura parli di doverlo organizzare quindi a maggior ragione perchè non hai partecipato te come organizzatrice all'incontro? ;)

comunque ognuno è libero di fare le sue scelte e l'incontro è stato un bel successo senza ombra di dubbio.
Trovo errato anche dire che il prossimo incontro, se ce ne sarà un altro, dovrà essere dedicato principalmente a quelli che quest'anno erano esclusi. Beh mi pare pretenziosa come definizione: l'incontro, se si dovesse fare, sarà PER TUTTI ALLO STESSO MODO. Non ci sono vincitori o vinti ma solo persone che hanno voglia di crescere insieme. Chi vuol partecipare lo fa perchè è interessato non perchè viene "pregato" di partecipare!

e per quanto riguarda il discorso dell'educazione ambientale sinceramente NON SONO D'ACCORDO e ti assicuro che lo prendo come un caposaldo per le prossime gare nel caso in cui debba rilasciare loro apposita autorizzazione
Avatar utente
kappadocio
 
Messaggi: 1755
Iscritto il: 06/09/2010, 10:42
Località: Montemurlo, Banda dei Malandrini

Re: 3° mini trail di pietraporciana (SI) 13.03.2011

Messaggioda kappadocio » 16/03/2011, 0:07

roama ha scritto:...per la Pasqua Eco-Trail sto cercando il modo migliore per far sì che la gente sia sensibilizzata e per il prossimo anno sto pensando all'autosufficienza.


un applauso per il nostro Roama ^_______^
Avatar utente
kappadocio
 
Messaggi: 1755
Iscritto il: 06/09/2010, 10:42
Località: Montemurlo, Banda dei Malandrini

Re: 3° mini trail di pietraporciana (SI) 13.03.2011

Messaggioda gianforc » 16/03/2011, 12:00

Sono d'accordo con il Kappa.
Quest'anno se non saremo ancora rigidi sul materiale dobbiamo però cominciare ad esserlo per il rispetto dell'ambiente.
Secondo il mio parere fa carico agli organizzatori predisporre la logistica giusta per evitare la dispersione dei bicchieri ma.....fa sempre carico agli organizzatori far rispettare tali regole fino ad arrivare alla squalifica (giustamente deve esser fatto presente ai partecipanti, sia sul volantino che nel breafing prima della partenza, la rigidità di tale regola)
Avatar utente
gianforc
 
Messaggi: 182
Iscritto il: 07/09/2010, 8:24
Località: bagno a ripoli

Re: 3° mini trail di pietraporciana (SI) 13.03.2011

Messaggioda Del Piero » 16/03/2011, 12:36

Un momento cari amici.... fermiamoci un attimo, come vi ho detto per un disguido non c'erano tutti i cartoni che avevamo pensato di mettere ed i ragazzi ai ristori hanno provveduto con dei sacchi neri. Non accetto che qualcuno pensi che a Pietraporciana ci fosse a terra un letamaio o che la nostra organizzazione sia superficiale sulla tematica ambiente. Io e Stefano da molto prima che molti si ergessero a paladini della natura eravamo impegnati con legambiente su certe tematiche, sapete quante discariche abusive abbiamo trovato e denunciato?. Dieci minuti dopo il passaggio degli atleti a terra non c'era più l'ombra di un bicchiere e il pomeriggio alle 17 nonostante il tempo avverso l'intero percorso era ripristinato come Dio l'ha fatto. Io sono d'accordo con il Kappa di mettere delle regole, so che lui, Roama e tanti altri credono in quello che fanno e soprettutto lo fanno in pratica ma stiamo attenti a fomentare una sorta di talebanismo del trail perché insieme a gente onesta intellettualmente come noi ci sono persone che poi perdono i limiti e pienerebbero competizioni libere di regole eccessive, squalificherebbero persone alla minima cavolata sentendosi sceriffi dei boschi salvo poi predicare bene e razzolare male. Io credo che ci vogliono poche regole, condivise, variabili in base alla lunghezza dei percorsi certamente non di un Corano o per par condicio di una Bibbia, della corsa.
Non pensiamo solo al giusto problema del podista scorretto e sudicio ma vogliamo ad esempio riaffrontare il problema delle moto da cross che devastano indisturbate i nostri boschi?.
Educare al rispetto dell'ambiente secondo me non vuole dire solo squalificare ma fare in modo che a forza di correre in natura cresca una sensibilità tale per cui non si veda solo il bicchiere a terra ma magari un pezzo di eternit seminascosto che prima non si nota :mrgreen: va e... denunciarlo a chi di dovere.
Ciao ragazzi , è sempre un piacere parlare con voi. Ale
Avatar utente
Del Piero
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 07/09/2010, 14:18

Re: 3° mini trail di pietraporciana (SI) 13.03.2011

Messaggioda kappadocio » 16/03/2011, 14:13

Tranquillo Ale, io non ho mai detto che la tua organizzazione sia superficiale e ti ritengo una persona molto piena di buoni propositi e, aggiungerei, anche un pioniere in Toscana.

Ho solo ribadito un concetto che in questi giorni è stato ratificato (almeno questo è quello che è emerso all'incontro) anche dalla UISP (alla quale se non sbaglio la corsa di Pietraporciana è affiliata): chi getta un rifiuto è sanzionato con la squalifica. Semplice e lineare!

Il fatto che l'organizzazione abbia avuto un contrattempo logistico (che ahimè ci sta) non implica automaticamente che gli atleti possono fare quello che gli pare.

Arrivano ad un ristoro, bevono, lasciano il bicchiere lì e proseguono.
se non lo fai vieni sanzionato

Anche perchè immagino che prima della partenza tu abbia fatto, esattamente come lo scorso anno, un Breafing e quindi hai sicuramente avvertito i partecipanti delle regole BASILARI (ribadisco basilari) del trail.

Se non si fanno rispettare le regole basilari come si pensa di far rispettare poi in un futuro un approccio più "trail" alla cosa? :?

A me sinceramente non piace l'idea che sia il Malandrino che impone "controllo materiale", "sanzionatorio", eventi collegati al rispetto dell'ambiente, etc.

mi sembrerebbe un messaggio ben più forte se fosse un principio condiviso e sul quyale sono state spese tante parole negli anni
Avatar utente
kappadocio
 
Messaggi: 1755
Iscritto il: 06/09/2010, 10:42
Località: Montemurlo, Banda dei Malandrini

Re: 3° mini trail di pietraporciana (SI) 13.03.2011

Messaggioda gianforc » 16/03/2011, 16:41

gianforc ha scritto:Sono d'accordo con il Kappa.
Secondo il mio parere fa carico agli organizzatori predisporre la logistica giusta per evitare la dispersione dei bicchieri ma.....fa sempre carico agli organizzatori far rispettare tali regole fino ad arrivare alla squalifica (giustamente deve esser fatto presente ai partecipanti, sia sul volantino che nel breafing prima della partenza, la rigidità di tale regola)

Non era lontanamente mia intenzione fare polemica con l'organizzazione del Trail di Pietraporciana e mi spiace che Del Piero si sia "riscaldato". Mi sembra, in un altra nota, di aver espresso sinceri apprezzamenti per questa manifestazione che ben riesce ad accrescere il mondo trail toscano.
Il mio intervento è dettato unicamente dal fatto che troppo spesso, a queste gare dove la parola d'ordine è "io non getto i miei rifiuti" la foga di non perdere "preziosi secondi" al ristoro fa si che dopo il passaggio dei trailers ci sia una miriade di plastica disseminata nei prati e/o nei boschi.
Si tratta solo di "cattiva abitudine" e se non ricordo male, all'incontro a Capraia, fu ribadita l'importanza di educare i partecipanti cominciando dalle piccole cose. Non vogliamo arrivare alle squalifiche per non essere talebani??? D'accordissimo ma almeno cominciamo a parlarne e non limitiamoci alla pulizia finale (cosa importantissima e indispensabile) e a tollerare comportamenti che altrimenti continueranno imperterriti.
Avatar utente
gianforc
 
Messaggi: 182
Iscritto il: 07/09/2010, 8:24
Località: bagno a ripoli

Re: 3° mini trail di pietraporciana (SI) 13.03.2011

Messaggioda Del Piero » 16/03/2011, 18:32

Caro gianforc non mi sono riscaldato ho solo puntualizzato alcuni punti e chiarito che come tutti gli organizzatori che si impegnano al meglio e ormai con un po' d'esperienza c'è sempre bisogno di consigli e critiche se necessarie ma senza troppe polemiche della quali nessuno ne sente il bisogno.
Io sono per la collaborazione e la condivisione e accetto ogni suggerimento per cui non me la prendo mai credimi. Quando ho detto di evitare il creare i talebani nel nostro sport non mi riferivo al discorso delle squalifiche o dei provvedimenti che quando è giusto vanno presi mi riferivo a non esasperare con le regole o caricare con "poteri decisionali" quelle persone che talebane lo sono nella vita di tutti i giorni, ci sono nate e vorrei che non ci rompessero troppo le bolas quando ci rilassiamo correndo. :mrgreen:
Ciao a tutti, Ale
Avatar utente
Del Piero
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 07/09/2010, 14:18

Re: 3° mini trail di pietraporciana (SI) 13.03.2011

Messaggioda denise » 16/03/2011, 22:39

ok stavolta chiamata in causa mi sento IO!

allora per l'ennesima volta vi spiego che seguire le corse e dare suggerimenti, seguire qualche organizzatore che, con sommo onore da parte mia, mi contatta per avere delucidazioni, consigli, suggerimenti, non mi dà da mangiare, il mio lavoro è un altro. Notoriamente smetto di lavorare venerdi sera e riprendere le domeniche pomeriggio, tranne quando a lavoro chiedono la presenza per tutto il fine settimana. Purtroppo questa cosa è successa porprio l'ultima settimana di febbraio e ma l'hanno comunicato poco meno di una settimana prima
secondo te kappa che dovevo fare? eh? ti credi che mi sia divertita e fregarmene ampiamente della cosa? pensi che non ci tenessi quando ero stata porprio io a proporre apertura e una certa dose di serietà su un evento senza precedenti in Toscana? eh? dimmi?
o devo ricordarti che proprio tu avevi ribadito il concetto che no, la giornata era aperta ai soli organizzatori e Non a tutti gli altri e in questi tutti gli altri c'ero inserita anche io..cmq sorvoliamo, sarebbe opportuno non trasformare un bel post in un terreno ove i ghibellini si scontrano con i guelfi ..

detto questo, ritorno al Trail di Pietraporciana: spero non sia io la talebana della situazione perchè scrivere come ho fatto che è importante insegnare pian piano cosa vuol dire trail e l'etica trail , sportiva e umana spero non sia considerata discorso talebano .
Confermo quanto il buon Del Piero ha scritto, quando siamo ripassati noi, per terra non c'era la minima traccia nè di bicchieri ne' di carte e/o altro..della serie che se non l'avessi letto qui , neanche sapevo
se l'ho scritto è solo per.. come dire "prevenire" sia per la bella terra di Siena ne' per i futuri trail e mini trail e/o corse in natura che si svolgono da noi e su questo ricito le parole dette da kappa quelle che mi sono sembrate più ad ok

"mi sembrerebbe un messaggio ben più forte se fosse un principio condiviso e sul quale sono state spese tante parole negli anni"
un principio condiviso, non un imposizione a mo' di talebani
ehm ecco, spero di aver chiarito un pò
denise
 
Messaggi: 353
Iscritto il: 06/09/2010, 19:32

Re: 3° mini trail di pietraporciana (SI) 13.03.2011

Messaggioda kappadocio » 17/03/2011, 1:11

Del Piero ha scritto:evitare il creare i talebani nel nostro sport...


condivido la tua preoccupazione Alessandro e penso che non sia un problema da sottovalutare.
Ma credo anche che sta a NOI ORGANIZZATORI, saperci aiutare a vicenda per correggere gli errori che commettiamo e da qui trasmettere il buon esempio. Mi ci metto anche io nel mezzo ovviamente, mica nasco imparato!

Tra l'altro ho la sfiga di fare di lavoro quello che te facevi per diletto (trovare discariche abusive) quindi per deformazione professionale sono estremamente intransigente sull'argomento.
So che questo si trasferisce in automatico anche sul Malandrino o su quelli che possono essere i miei pareri relativamente ad altre corse ma al momento non so comportarmi diversamente. Cercherò di imparare ad essere meno talebano ;)

vorrei comunque ricordare che è il REGOLAMENTO UISP CHE ADESSO LO IMPONE. Non si tratta di essere Talebani ma semplicemente di seguire le regole.

Però sono anche stufo di sentire tutte le domeniche le solite storie IN OGNI PARTE DI ITALIA:
bella gara, bello il percorso ma non è stato controllato il materiale, c'era un monte di rifiuti etc. etc.

Allora o si smette di fare retorica e si ammette che le campagne in difesa dell'ambiente e della sicurezza del percorso le facciamo solo per sentirci in pace con noi stessi oppure se si mette un logo lo si rispetta per davvero.

Ovunque sento tante belle parole: ad Albisola è stato detto che è FONDAMENTALE E CONDIVISO SQUALIFICARE CHI LASCIA I RIFIUTI.

Alla UISP hanno ribadito il concetto. Pure al DPAP è un argomento condiviso e poi che si fa? si lascia che i partecipanti gettino per terra un bicchiere e non si prende provvedimenti? Si resta lì immobili e si pulisce senza battere ciglio?

Ti dico la mia:
forse (e sottolineo il forse perchè non lo condivido) la squalifica per uno che ti getta il bicchiere sul percorso è azione da talebano...

ma anche cominciare dandogli una penalità sostanziosa di 15-20 minuti è da talebani?

perchè se anche questo è da talebani allora smettiamo di mettere loghi e quant'altro per favore
Avatar utente
kappadocio
 
Messaggi: 1755
Iscritto il: 06/09/2010, 10:42
Località: Montemurlo, Banda dei Malandrini

Torna a Gare Trail

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 21 ospiti