SPIRITO TRAIL • Azores Trail Run 28-31/10/2020

SPIRITO TRAIL

Trail Running Forum

Azores Trail Run 28-31/10/2020

Cronache e racconti

Moderatore: emme

Regole del forum
Questa sezione è dedicata ai racconti delle gare, dal giorno in cui si disputano in avanti: commenti, risultati, opinioni.
Nel titolo scrivete il nome della gara, la provincia e la data di svolgimento.

Re: Azores Trail Run 28-31/10/2020

Messaggioda leosorry » 01/11/2020, 16:21

Classifica generale dopo la quarta e ultima tappa

Classifica maschile
1) Bart Przedwojewski 09:10:10
2) Jim Walmsley 09:17:18
3) Frederic Tranchand 09:26:32
4) Elhousine Elazzaoui 09:28:46
5) Stian Angermund 09:29:05

Classifica femminile
1) Maude Mathys 10:47:41
2) Rachel Drake 10:56:53
3) Blandine L´Hirondel 11:02:42
4) Tove Alexandersson 11:06:43
5) Johanna Åström 11:26:04
Avatar utente
leosorry
 
Messaggi: 7659
Iscritto il: 05/09/2010, 9:13

Re: Azores Trail Run 28-31/10/2020

Messaggioda leosorry » 01/11/2020, 16:23

Così gli italiani/e

7 Francesco Puppi 09:44:07.563
15 Riccardo Borgialli 10:06:09.567
16 William Boffelli 10:07:35.607
19 Luca Del Pero 10:18:39.053
64 Alessandro Chini 12:13:06.737
94 Federica Zuccollo 14:40:02.381
Avatar utente
leosorry
 
Messaggi: 7659
Iscritto il: 05/09/2010, 9:13

Re: Azores Trail Run 28-31/10/2020

Messaggioda leosorry » 02/11/2020, 19:03

Video della quarta tappa

Avatar utente
leosorry
 
Messaggi: 7659
Iscritto il: 05/09/2010, 9:13

Re: Azores Trail Run 28-31/10/2020

Messaggioda leosorry » 04/11/2020, 16:44

Mi ha colpito lo sfogo di Elisa Desco, affidato alla propria pagina FB, che non ha potuto partecipare alla gara.

Sono terminate oggi, con l’ultima tappa, le GTWS alle Azzorre. Una trasferta stregata per me. Ieri infatti sono rientrata in Italia ben prima della tappa finale... Visto che il mio nome figurava nei comunicati stampa precedenti, posso svelarvi come in questi giorni sono stata assalita da un senso di incompiuto misto a rabbia. Tutto ciò per non aver potuto prendere parte a quella che rappresentava per me, come per molti altri, l’ultima per non dire l’unica, vera occasione importante di questo infausto 2020.
Il fatto di aver scelto di arrivare sull’isola proprio nel giorno del prologo, gara non valevole ai fini della classifica ma che serviva solo a decretare le onde di partenza degli atleti, è sicuramente stato un errore che ho pagato caro, però dettato dalla mia situazione familiare che non potevo certo trascurare. Atterrata sull’isola mi attendeva il previsto tampone, così come è avvenuto per tutti gli altri nei giorni precedenti. Di seguito, l’obbligo delle autorità predisposte al controllo di recarmi in hotel e rimanere blindata in camera in attesa del risultato del test. A quel punto si è materializzato nella mia testa il dubbio che quel pomeriggio non avrei mai corso. Sono venuta poi a conoscenza che altri atleti giunti il giorno precedente - in 16 per la precisione - si trovavano nella mia stessa situazione, cioè nel limbo in attesa del verdetto del Covid-19 test. L’organizzazione delle GTWS di fronte al grosso rischio di far partire alla gara alcuni potenziali atleti positivi, si prodigava a diramare in fretta una comunicazione indirizzata a questi atleti il divieto assoluto di non correre in assenza del verdetto del test. Risultati che non sono arrivati fino a sera tarda dopo che il prologo si era già disputato, ma che dava a 16 di questi la possibilità di partire in coda al gruppo, la prima vera tappa il giorno successivo. Per me e per Gabriele Fior, col quale avevo condiviso parte del viaggio alle Azzorre, nessun risultato ovviamente e di conseguenza avendo saltato la prima gara la possibilità di partecipare alla classifica finale sfumava così inesorabilmente. Dopo 48ore di attesa snervante in camera dell’hotel, con le gambe ormai rattrappite e il fegato rovinato, l’atteso risultato del test negativo, che però mi è servito solo per abbandonare quel luogo che ormai era quasi diventata una prigione per me. Non me la sono sentita di buttarmi nella mischia nella seconda tappa, e mi dispiace che molti fra cui l’organizzazione delle GTWS, non abbia compreso il mio stato d’animo. Che senso avrebbe avuto partire nella seconda tappa con le gambe fresche e competere per dei traguardi, dopo che le mie colleghe avevano già quasi 3 ore di gara nelle gambe? Avete mai visto qualcuno prendere parte ad un grande Giro di ciclismo partendo dalla seconda tappa, senza però poter ambire alla classifica finale? La cosa che mi ha fatto più male durante il mio soggiorno isolano in camera, è stata sapere che nel giorno del prologo non tutti hanno rispettato quella che era la sola e logica scelta da fare, cioè non correre senza il risultato del test. Riflettevo quale enorme rischio l’organizzazione ha subíto in questo caso, rischiando, in caso di una positività, di far saltare magari l’intero evento.
Sono contenta per coloro che hanno vissuto questa bellissima esperienza, ma molto dispiaciuta per non aver potuto neppure provare a giocare le mie carte. La corsa per me rimane un bellissimo gioco e spero tanto di potermi rifare, in futuro, quando tutto questo incubo finirà.
Avatar utente
leosorry
 
Messaggi: 7659
Iscritto il: 05/09/2010, 9:13

Re: Azores Trail Run 28-31/10/2020

Messaggioda leosorry » 05/11/2020, 10:33

Prendo spunto dal sito hooliganrunner14 che ha raccontato dalla vivavoce di Francesco Puppi i suoi quattro giorni alle Azzorre.

Perdersi ci sta ma insisto sul significato tecnico di tutta questa mia esperienza.

Ora posso dirlo, non so se sia questo il futuro che voglio per il trail running.

Se ti chiami Trail Running devi correre sul cazzo di sentiero ed invece ancora oggi come per quattro giorni mi chiedo perché ci abbiano fatto correre parecchie sezioni fuori traccia, sezioni dove non c’era nulla , non un camminamento, ma natura selvaggia, e tecnicamente se sei Golden Trail Series io non ne capisco il senso. Diciamo che è stata una gara a se, un evento a se, con le series e lo spirito delle altre gare non c’entra nulla.

Salomon è l’unico brand che si è sbattuto e mosso per portate avanti un progetto del genere e sta quindi pilotando a livello mondiale il Trail, quindi le sue scelte sono decisive, le sue influenze spostano gli equilibri, e certe decisioni spero verranno prese con un ottica differente da quel che io ho sperimentato nelle gare di questi 4 giorni.

Ad esempio sulla sostenibilità. Qui alcuni (lunghi e numerosi) passaggi della gara sono stati creati artificialmente, e questo è incoerente secondo me .


Personalmente non amo molto i percorsi "da giungla" in cui è impossibile correre, ma credo che l'affermazione di Puppi sia un po' fuori luogo. Per me Trail Running è tutto quello che esce dall'asfalto.

immagine ridotta, clicca per ingrandire
Avatar utente
leosorry
 
Messaggi: 7659
Iscritto il: 05/09/2010, 9:13

Re: Azores Trail Run 28-31/10/2020

Messaggioda grigua » 05/11/2020, 14:14

leosorry ha scritto:Per me Trail Running è tutto quello che esce dall'asfalto.

Vero, ma vero anche che a mio avviso bisognerebbe prediligere il "Running"...d'altra parte sono gare di corsa. :D
Sono d'accordo con Puppi che questa gara è diversa dalle altre del circuito e non c'entra nulla con le caratteristice di quelle precedenti.
Poi, io non so nel concreto quali passaggi artificiali c'erano in questa gara e soprattutto perchè sono stati creati; se sono stati messi ad hoc come una sorta di ostacolo o difficoltà, allora non hanno senso. Se invece servivano per la sicurezza, come ad es. il guado nella WS o alcuni passaggi attrezzati nelle gare Sky, allora è un altro discorso.
Avatar utente
grigua
 
Messaggi: 213
Iscritto il: 02/10/2014, 10:32
Località: Genova

Re: Azores Trail Run 28-31/10/2020

Messaggioda motosega » 05/11/2020, 17:06

Io non sono sicuro che il futuro che voglio per il Trail Running sia lo stesso di Puppi !! :lol: :lol:
Lamentarsi per percorsi impervi se fai trail mi sembra assurdo (non credo fosse un percorso tipo Barkley). Inoltre il fatto che abbiano tagliato qualche arbusto (da quel che si evince dalla foto) in una giungla non penso abbia un grande peso per l'ecologia delle foreste azzorriane. In due anni al massimo sarà tornato tutto come prima
Avatar utente
motosega
 
Messaggi: 763
Iscritto il: 05/09/2014, 9:38
Località: In riva all'Adige

Re: Azores Trail Run 28-31/10/2020

Messaggioda mircuz » 05/11/2020, 21:45

Personalmente questa finale non mi ha appassionato molto: troppi assenti, la formula con tutte queste gare e garette non aiuta a focalizzare l'evento. Per quanto riguarda Puppi, neppure a me piacciono i percorsi nella jungla, ma se uno fa questo mestiere può evitare di lamentarsi, come se un ciclista forte a cronometro si lamentasse perché il campionato del mondo a volte si svolge su percorsi con molto dislivello. Ci saranno in futuro gare più adatte al suo stile di corsa. Per Elisa mi dispiace, ma, come successo tempo fa per la Canepa che correva in Nuova Zelanda, forse deve prendersela con il suo staff che non ha ancora capito che per partecipare a questo genere di competizioni è necessario arrivare in loco con qualche giorno di anticipo, in modo da adattarsi a clima, fuso, ecc...
Avatar utente
mircuz
 
Messaggi: 2778
Iscritto il: 26/01/2015, 16:15

Re: Azores Trail Run 28-31/10/2020

Messaggioda ap77 » 06/11/2020, 9:20

IMHO
un'atleta di trail running che si lamenta del percorso troppo impervio ? boh ?
e si lamenta dell'impatto ecologico dopo aver volato su un'isoletta in mezzo all'oceano su un volo presumibilmente a mezzo carico ?
e mi sembrano anche delle lamentele sinceramente totalmente assurde in questo momento storico. forse nell'intervista non tagliata si evince meglio la loro opinione, ma così mi sembrano un pò dei capriccetti.
ap77
 
Messaggi: 660
Iscritto il: 09/12/2015, 17:01

Re: Azores Trail Run 28-31/10/2020

Messaggioda Ricky69 » 06/11/2020, 12:45

Guardate Francesco è una delle persone migliori che ci siano,oltre che essere un grandissimo Atleta ha fatto gare di ogni genere e su percorsi anche molto tecnici.......il giir di Mont ne è testimonianza chi conosce le sue discese sa che nn sono poi così facili.ciaooooo
Ricky69
 
Messaggi: 154
Iscritto il: 16/07/2013, 20:21

Torna a Gare Trail

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti