Corsa e camminata

Preparazione, alimentazione, gestione gara

Moderatore: blackmagic

Avatar utente
mircuz
Messaggi: 3229
Iscritto il: 26/01/2015, 16:15

Re: Corsa e camminata

Messaggio da mircuz »

A mio avviso intervengono due fattori, principalmente. Primo la capacità neuromuscolare di compiere un movimento veloce, secondo le doti di elasticità che permettono un movimento fluido e completo. Purtroppo, per fattori genetici, di età e infortuni, credo che queste doti mi siano precluse :(
Avatar utente
Krapotkin
Messaggi: 826
Iscritto il: 01/02/2018, 19:04
Località: Vergate sul Membro

Re: Corsa e camminata

Messaggio da Krapotkin »

Potete prendere lezione da questo "maestro" che sostiene di camminare a circa 5' e 15 al km :lol:

Dice di fare 10km in 52 minuti, camminando.

https://youtu.be/QnI2rccgCa8?si=H0k_Kb6_XF3pwuHF
Avatar utente
mircuz
Messaggi: 3229
Iscritto il: 26/01/2015, 16:15

Re: Corsa e camminata

Messaggio da mircuz »

Ritorno su questo argomento ispirato da una recente discussione sulla capacità dei top runner di correre anche nei tratti più ripidi di un km verticale. Al di là della effettiva efficacia di questo gesto in un contesto di verticalità, in cui magari sarebbe più efficace una camminata veloce e with poles, guardando i vari video non ritengo si possa parlare di corsa vera e propria in quanto la fase di volo, in cui entrambi i piedi sono staccati da terra, di fatto non c'é. Sì, è una tecnica più simile alla corsa che non alla camminata, sì sono fortissimi, ma non "corrono" nemmeno loro, in realtà. Era un po' per consolarsi dal confronto con questi marziani ;) :lol:
cianix
Messaggi: 1319
Iscritto il: 30/09/2013, 21:29
Località: ridente

Re: Corsa e camminata

Messaggio da cianix »

mircuz ha scritto: 10/10/2023, 13:15 Ritorno su questo argomento ispirato da una recente discussione sulla capacità dei top runner di correre anche nei tratti più ripidi di un km verticale. Al di là della effettiva efficacia di questo gesto in un contesto di verticalità, in cui magari sarebbe più efficace una camminata veloce e with poles, guardando i vari video non ritengo si possa parlare di corsa vera e propria in quanto la fase di volo, in cui entrambi i piedi sono staccati da terra, di fatto non c'é. Sì, è una tecnica più simile alla corsa che non alla camminata, sì sono fortissimi, ma non "corrono" nemmeno loro, in realtà. Era un po' per consolarsi dal confronto con questi marziani ;) :lol:

Questi sono due video dal canale YT del vincitore: corre, eccome se corre!

https://youtu.be/yz_KTrlia4Q?si=4wilzyz1JYqKxU3l

E nella gara di domenica, sul tratto meno ripido dal min. 0:56:
https://youtu.be/ASZzrzwVaBY?
si=rEgMb7ZGjBgHPlsT

Appena recupero il video sul tratto più ripido lo posto ;)
Avatar utente
mircuz
Messaggi: 3229
Iscritto il: 26/01/2015, 16:15

Re: Corsa e camminata

Messaggio da mircuz »

Ciao Cianix,
per curiosità, quanto ci ha impiegato il primo? Qua da noi c'è un vertical simile (Maistrak 3 km, 980 D+) e il tempo migliore è 36:52. Diciamo che per i "normali", è un buon risultato farlo sotto l'ora :)
Considerate che Lorenzi, Borgialli e De Gasperi hanno tempi più alti rispetto al record attuale!!
cianix
Messaggi: 1319
Iscritto il: 30/09/2013, 21:29
Località: ridente

Re: Corsa e camminata

Messaggio da cianix »

Su Strava si trova il segmento dove però il dislivello non è corretto essendo in realtà di 930 mt.
Il record è di Tiziano Moia con 31'34" (detiene anche il record del vertical Rosetta) seguito a 6" da Bratina che è il vincitore della gara (Moia era al vertical di Chiavenna dov'è arrivato secondo, peccato perché averli avuti entrambi in gara sarebbe stato di stimolo per una bella lotta).
Avatar utente
mircuz
Messaggi: 3229
Iscritto il: 26/01/2015, 16:15

Re: Corsa e camminata

Messaggio da mircuz »

Visto che qui in giro c'è gente che ne sa qualcosa dal punto di vista teorico, altri hanno una buona esperienza, sarebbe interessante confrontare le proprie idee sul tipo di allenamento da impostare per migliorare su questo tipo di competizioni (km verticale, segmenti Strava, trail brevi con dislivello importante ecc.)
Sembrerebbe ovvio allenarsi su terreno con le stesse caratteristiche della gara, ma credo ci siano altre strategie. Cosa ne pensate?
Avatar utente
andard
Messaggi: 849
Iscritto il: 16/09/2014, 20:03
Località: lago maggiore
Contatta:

Re: Corsa e camminata

Messaggio da andard »

Per i vertical penso che serva fare ripetute in salita, come hai già detto, oltre a questo fare tanto potenziamento con pesi ed esercizi con il box pliometrico.
cianix
Messaggi: 1319
Iscritto il: 30/09/2013, 21:29
Località: ridente

Re: Corsa e camminata

Messaggio da cianix »

Prima che intervengano gli esperti, per quanto mi riguarda, dato che si tratta di un tipo di gara che non mi interessa molto e ormai ho anche una certa :lol:, il mio allenamento in preparazione dell'unico vertical da molti anni a questa parte è consistito in questo (allenamento ad cazzium :mrgreen: ):
Considerando che il fondo in salita non mi manca (nei miei percorsi in autonomia cerco di fare tra i 1500 e i 3000 metri D+) ho solo provato ad intervenire sul ritmo, alternando ad esempio, all'interno di un D+ di 7/800 metri, dopo 15 minuti di salita a buon ritmo, 1 minuti di salita spingendo quasi al massimo con 1 ad andatura tranquilla, per 7 volte, poi ho ripreso col ritmo (più o meno) costante fino al termine. Questo su sentiero ripido. Su sentiero più corribile la lunghezza delle ripetute la allungo a 1'30"'.
Adesso attendo il cazziatone di Martin :lol:
Avatar utente
biglux
Messaggi: 2339
Iscritto il: 28/10/2010, 16:25

Re: Corsa e camminata

Messaggio da biglux »

andard ha scritto: 24/10/2023, 13:21 Per i vertical penso che serva fare ripetute in salita, come hai già detto, oltre a questo fare tanto potenziamento con pesi ed esercizi con il box pliometrico.
Ok potenziamento gambe ma bisogna in fondo aumentare al massimo il VO2max, dunque parecchia velocità in pianura (ripetute, IT, ecc.)
Rispondi