In salita, chi chiacchiera e chi scoppia

Tutto ciò che è trail!

Moderatore: leosorry

Avatar utente
andard
Messaggi: 862
Iscritto il: 16/09/2014, 20:03
Località: lago maggiore
Contatta:

Re: In salita, chi chiacchiera e chi scoppia

Messaggio da andard »

In genere non sono uno che parla molto, in gare come quella che hai fatto mi spremo abbastanza quindi ho altre priorità, se invece si tratta di ultra è chiaro che sia per ritmi che per lunghezze le occasioni di parlare sono sicuramente molte di più.
A me non da fastidio chi parla, non lo vedo un problema, anzi se hai lo stesso ritmo è anche bello scambiare 2 parole.
Nel caso che hai descritto posso immaginare che i 2 sloveni hanno fatto il percorso senza forzare e hanno un bel motore, probabilmente hanno fatto la gara come allenamento aerobico
manettagixxer
Messaggi: 22
Iscritto il: 17/10/2023, 13:29

Re: In salita, chi chiacchiera e chi scoppia

Messaggio da manettagixxer »

questione di fondo e capillarizzazione...a me ad esempio nella parte camminata a passo regolare il fiato non manca mai, non avrei problemi a parlare, se è tosta vado in crisi con le gambe, quei due probabilmente salivano tranquilli per le loro possibilità
Avatar utente
gogo
Messaggi: 1008
Iscritto il: 13/02/2013, 14:16
Località: Parabiago (MI)

Re: In salita, chi chiacchiera e chi scoppia

Messaggio da gogo »

Contestualizzando, direi che in una gara tirata perchè breve e oltretutto durante una salita bastarda, per di più l'ultima, forse scambierei 2 parole, una battuta, una cristonata per condividere la fatica con chi mi sta accanto e con chi raggiungo (nella remota possibilità che ciò accada), anche per tirare un pò il fiato MA certamente non mi metterei a chiacchierare.
Su una gara lunga, qualche parola in più sicuramente, senza esagerare...perchè sempre orso rimango!
Avatar utente
baidus
Messaggi: 633
Iscritto il: 05/09/2010, 20:45
Località: Grenoble, Francia

Re: In salita, chi chiacchiera e chi scoppia

Messaggio da baidus »

io chiacchiero, sempre, salita discesa piano. Sarà che non vado mai a tutta, o sarà che mi piace chiacchierare e come dice Deeago far passare il tempo :-)

In realtà che ad alcuni dia fastidio l'avevo già notato...
Avatar utente
Corry
Messaggi: 2075
Iscritto il: 05/06/2014, 16:36

Re: In salita, chi chiacchiera e chi scoppia

Messaggio da Corry »

L’aneddoto più interessante risale a dopo il militare, quindi millemila anni fa.
La premessa è che prima facevo sci agonistico a livelli bassissimi e durante ero in un a squadra sportiva, quindi allenamenti quasi da pro.
Dopo il congedo concordo una corsetta con una ragazza della mia “vecchia” squadra, più che altro per vedere se magari me la dava… :mrgreen:
Partiamo tranquillamente e io inizio a chiacchierare e raccontare l’anno di naia, senza nemmeno sudare, dopo un po’ lei non risponde più e io penso “sarò noioso e anche stavolta mi sa andrò in bianco”. Ad un certo punto lei si ferma e mi dice che non ce la faceva più a tenere il mio ritmo e aveva bisogno di camminare per riprendersi. :?
Non avevo valutato che in un anno di allenamenti ad alti livelli il mio andare piano per lei era diventato correre forte. :shock:
Comunque, il fermarsi non era una scusa, ennesimo due di picche :cry:
Avatar utente
gogo
Messaggi: 1008
Iscritto il: 13/02/2013, 14:16
Località: Parabiago (MI)

Re: In salita, chi chiacchiera e chi scoppia

Messaggio da gogo »

Corry ha scritto: 13/11/2023, 17:25 L’aneddoto più interessante risale a dopo il militare, quindi millemila anni fa.
La premessa è che prima facevo sci agonistico a livelli bassissimi e durante ero in un a squadra sportiva, quindi allenamenti quasi da pro.
Dopo il congedo concordo una corsetta con una ragazza della mia “vecchia” squadra, più che altro per vedere se magari me la dava… :mrgreen:
Partiamo tranquillamente e io inizio a chiacchierare e raccontare l’anno di naia, senza nemmeno sudare, dopo un po’ lei non risponde più e io penso “sarò noioso e anche stavolta mi sa andrò in bianco”. Ad un certo punto lei si ferma e mi dice che non ce la faceva più a tenere il mio ritmo e aveva bisogno di camminare per riprendersi. :?
Non avevo valutato che in un anno di allenamenti ad alti livelli il mio andare piano per lei era diventato correre forte. :shock:
Comunque, il fermarsi non era una scusa, ennesimo due di picche :cry:
:lol: a tal proposito mi ricordo di un'uscita in mtb sulla ciclabile del naviglio con uno del mio ormai estinto gruppo podistico; difficilmente correvo o pedalavo con qualcuno, tantomeno con i miei colleghi che erano quasi tutti purtroppo meno allenati di me; ad un certo punto (ed era da un pò che il mio "amico" parlava) mi dice: "gogo, o smetti di pedalare o ti tiro un pugno!" :lol:
Avatar utente
mircuz
Messaggi: 3235
Iscritto il: 26/01/2015, 16:15

Re: In salita, chi chiacchiera e chi scoppia

Messaggio da mircuz »

Quando usciamo in gruppo, sulla salita più dura c'è sempre qualcuno che ti fa una domanda allettante per farti parlare e tagliarti il fiato :lol:
A volte sono io che cerco di far parlare gli altri ;)
Rispondi